Team

Few words about Verrix’s Team  /  Qualche parola sul Team di Verrix.

Tommaso R. Ceglia

Tommaso R. Ceglia

flag-ENG Hi, I’m Tommaso, I’m working in financial IT as a functional analyst since 1990, I’ve written some articles on magazines in the Lasertag industry where I’m an active player and I’ve been chairman of a Lasertag sports association.

I have organized events such as treasure hunt, team games, theme parties and I’m one of the authors of Verrix.

I love my wife, my daughter, movies, books, history, geography and clearly the play world!

I fighting for my ideas but listening to the tips and comments. The dream in the drawer: working in the world of games.

flag-ITA Ciao, sono Tommaso, lavoro nel mondo dell’informatica come analista funzionale dal 1990, ho scritto alcuni articoli su riviste nel settore del Lasertag dove sono un attivo giocatore, sono Presidente di una associazione sportiva, adoro mia moglie, mia figlia, i film, i libri, la storia e la geografia e chiaramente il mondo ludico!

Ho organizzato eventi come caccia al tesoro, giochi a squadre, feste a tema e sono uno degli autori di Verrix.

Mi appassiono ai miei interessi come un bambino ai suoi giocattoli preferiti, lotto per le mie idee ma valuto i consigli e i commenti. Il sogno nel cassetto: lavorare nel mondo dei giochi.


Riccardo Corti

Riccardo Corti

flag-ENG My name is Riccardo and I work in the IT world since 1997, even though it seems to me yesterday when I was handing over the first print to read as high as the Lord of the Rings book!

I love TV series, books, football, and all that sore around the gaming universe: Lasertag, role playing games and especially board games are my passion that tirelessly grows also thanks to an exceptional wife.

The idea of Verrix is the daughter of my story and the attempt to take a new path to “be fully engaged with what is being done here and now is the real secret of life. And instead of calling it work, realize that it’s a game. “

flag-ITA Mi chiamo Riccardo e lavoro nel mondo dell’informatica dal lontano 1997 anche se mi sembra ieri il giorno in cui mi hanno consegnato la prima stampa da leggere alta quanto il libro del Signore degli Anelli!!

Amo le serie TV, i libri, il calcio e tutto ciò che gravità intorno all’universo ludico: Lasertag, giochi di ruolo e soprattutto i giochi da tavolo sono la mia passione che continuo a coltivare tenacemente anche grazie ad una moglie eccezionale.

L’idea di Verrix è figlia della mia storia ed il tentativo di imboccare una nuova strada perché “essere completamente impegnato con quello che si sta facendo qui ed ora è il vero segreto della vita. E invece di chiamarlo lavoro, rendersi conto che è un gioco.” .


alf-1

Alfonso Bonfanti

flag-ENG Hi, my name is Alfonso and I work in the field of industrial mechanics as CAD Designer since the early ’90s.
Thanks to a far-sighted father who saw the potential at their dawn, at home I never missed a computer that I used to program in BASIC, and (especially) to play!

Having always been fond of fantasy literature, role playing games and board games, I have been fortunate enough to meet my wife at the beginning of the twentieth century, who has taken my passion, has amplified it to the power of the other, making me know, Among other things, both Tommaso and Riccardo.

Of Verrix I was a curious spectator of the first idea sketches first, Alpha tester then scraped it, and finally I became involved in 360 degrees. A challenge I do not want to miss!

flag-ITA Ciao, mi chiamo Alfonso e lavoro nel settore della meccanica industriale come disegnatore tecnico CAD, dai primi anni ’90.
Grazie ad un padre lungimirante, che ne ha intuito il potenziale ai loro albori, in casa non è mai mancato un computer che utilizzavo sia per programmare in BASIC, che (soprattutto) per giocare!

Da sempre appassionato di letteratura fantasy, giochi di ruolo e giochi da tavolo, ho avuto la fortuna, agli inizi degli anni duemila, di incontrare mia moglie, che ha preso questa mia passione è l’ha amplificata all’ennesima potenza, facendomi conoscere, tra le altre cose, sia Tommaso che Riccardo.

Di Verrix sono stato spettatore curioso dei primi abbozzi di idea prima, Alpha tester rompiscatole poi, ed alla fine mi sono fatto coinvolgere a 360 gradi. Una sfida che non voglio perdere!